“GIORNI DI CONTADOR”, DAL TOUR DE FRANCE A GAVIA E MORTIROLO

Contador_ApricaConsegnata all’archivio la splendida edizione dei Campionati Italiani all’insegna del neotitolato Giacomo Nizzolo, la città di Boario Terme guarda già all’appuntamento del 2 settembre quando ospiterà la presentazione del “Contador Day” sulle montagne sacre delle province di Brescia e di Sondrio: vale a dire il Passo Gavia e il Passo Mortirolo.

Valcamonica e Valtellina saranno infatti i poli d’attrazione per i pedalatori che “sfideranno” il loro profeta Alberto Contador nel week-end di sabato 3 settembre e domenica 4 settembre sull’onda delle piacevoli edizioni degli anni passati. Proprio così: questa settimana scatta il Tour de France con uno degli attesi protagonisti – il campione madrileno, appunto – certo che se una nuova maglia gialla volerà a Pinto, uno spicchio dei festeggiamenti si celebrerà anche sulle montagne italiane a lui tanto care.

Superato il piccolo problema fisico che gli ha impedito di cimentarsi nel campionato nazionale in linea, Contador prende infatti la strada verso Le Mont Saint Michel da dove sabato salperà un Tour che già si prefigura denso di insidie e ricco di validi contendenti come lo stesso Contador e come Chris Froome, Nairo.

E dopo Tour e Olimpiade di Rio de Janeiro, lo spagnolo sarà a Ponte di Legno e a Bormio per l’ormai classico appuntamento di fine estate con gli estimatori dei “Giorni di Contador” al Gavia e al Mortirolo. Contador sarà scortato dai suoi ragazzi Under 23 della Fundaciòn.

 

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

CAPTCHA
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>